Spartans Catania Rugby XIII

Sito ufficiale della franchigia di Rugby League

Spartans: a Roma è battaglia, ma la finale è ancora raggiungibile

Seconda giornata di r-Evolution League (il campionato nazionale di rugby a 13 organizzato dalla Federazione Italiana Rugby Football League), poule sud, per gli Spartans Catania, franchigia a cui partecipano atleti provenienti da Cus Catania, Misterbianco, Briganti Librino, Catania Rugby, Palermo R.C., Amatori Catania, Acireale Rugby e San Gregorio Catania, oltre che dalla vincitrice della Coppa Italia di Rugby XIII Rectores Belpasso. Al ”Tre Fontane” Roma gli etnei, per il terzo anno squadra anagraficamente più giovane del campionato, dopo una dura trasferta autostradale per raggiungere la Capitale hanno affrontato a viso aperto i Campioni d’Italia dei Gladiators Roma. Alle 18,00 puntuale il fischio d’inizio del Sig. D’Amico. I primi minuti trovano impreparati gli ospiti che vanno subito sotto di una meta. Ma basta un breve briefing in campo per cambiare volto agli Spartans: i trenta minuti successivi li vedono assoluti protagonisti in campo, pareggiando subito, con il gioco dei catanesi che si fa veloce ed i placcaggi duri. Gli etnei vanno in vantaggio di due mete, ma le insidie sono tutte dietro l’angolo, con il primo tempo che si conclude in parità, ed i siciliani che esauriscono le poche forze risparmiate dal duro viaggio. Il secondo tempo condanna gli Spartans ad una sconfitta solo nel punteggio, anche a causa dei 4 cambi esauriti tutti per infortunio, ma con una reazione che testimonia appieno l’orgoglio siciliano. Il finale è di 42 a 28 per i Gladiators Roma, con gli Spartans che escono dal campo fra gli applausi di tutti gli spettatori presenti. Ma per la squadra del Presidente Massimo Nicotra non è un addio alla finale: sarà infatti, l’1 luglio sempre al “Tre Fontane”, la semifinale fra Spartans e la vincente fra Magnifici Firenze e Real Albinea Reggio Emilia (della poule nord) a decidere la sfidante dei Campioni d’Italia che difenderanno il titolo conquistato l’anno scorso.

Questi gli atleti della trasferta a Roma:

Luis Vergel Olaz

Dario Bordonaro

Gian Marco Duca

Emiliano Di Maura

Marco Suaria (capitano)

Santo Sapuppo

Domenico Mannarà

Michele Rosolia

Giovanni Ruscica

Graziano Camino

Vincenzo Cartarrasa

Tommaso Garufi

Massimiliano Gravagna

Lasit Perera

Pietro Saraceno

Angelo Scrofani

Rosario Barbagallo

Spartans: buona la prima!

Prima giornata di r-Evolution League (il campionato nazionale di rugby a 13 organizzato dalla Federazione Italiana Rugby Football League) per gli Spartans Catania, franchigia provinciale presieduta da Massimo Nicotra che nella scorsa stagione aveva ben figurato con una terza posizione conquistata in finale alle spese dei Magnifici Firenze. Allo stadio “Santa Maria Goretti” gli etnei allenati da Johnny Grasso hanno ospitato ieri la nuova realtà del Ceccano che all’esordio di sabato 2 giugno aveva ben impressionato in casa con i Gladiators Roma, impostisi per 38 a 16 sui ciociari. Con calcio d’inizio alle 16.30, i catanesi, con la nuova maglia che evidenzia i colori rossazzurri, hanno imposto il loro gioco facendo propria la partita, ben diretta da Marcello Marchese, con il risultato finale di 24 a 0. Cinque le mete per i padroni di casa, di cui due trasformate da Fabio Borina, autore anche di una delle marcature “pesanti”. Due mete a testa invece per Davide Vasta e Rosario Moncada. Dalla rosa di oltre 30 elementi questi gli atleti della gara con il Ceccano:

Dario Bordonaro
Diego Irato / Massimo Grimaldi
Gianmarco Duca
Lasit Perera
Santo Sapuppo
Marco Suaria (capitano)
Rosario Moncada
Johnny Grasso
Davide Vasta
Emiliano Di Maura
Fabio Borina
Alfio Finocchiaro
Graziano Camino
Domenico Mannarà
Orazio Finocchiaro
Alessandro Frizzi
Nachillo De Luque

Gli Spartans Catania si allenano il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18 alle 19.30 al “Santa Maria Goretti” di Catania: tutti gli appassionati che vogliano seguire o unirsi alla squadra sono i benvenuti!

Prossimo impegno per i catanesi sabato 16 giugno a Roma contro i Gladiators: una partita che darà importanti indicazioni su chi potrà aggiudicarsi il campionato.